Na Xemena è più di un mobile, molto di più… 20 anni dopo

20 anni di dialogo con le forme e gli spazi esterni: terrazze, giardini, alberghi e spiagge in tutto il mondo… deserti da abitare. L’utopia è possibile solo quando si sogna ad occhi aperti.

All’inizio era un sogno sul bordo di una scogliera di Ibiza; il tempo ha messo alla prova la sua perseveranza. Come in quella favola con una morale, vento e temporali hanno ripetutamente sfidato la sua tenacità, senza riuscire a sopraffarlo.

Nel 1996 il sogno si è realizzato, la materia ha preso forma, la casa Na Xemena è nata dalla geometria dell’ambiente naturale circostante, innalzandosi verso il bianco delle nuvole fino a confondersi con la profondità del cielo, sul cornicione di rocce e pini di questa scogliera nel nord-est di Ibiza.

Sensualità, intuizione, sogni afferrati… fantasia o realtà? La casa è stata construita in questo luogo magico in cui la luce bianca del Mediterraneo sfuma i contorni cubici dell’architettura. Da questa volumetria elementare, reinterpretazione contemporanea dell’architettura vernacola di Ibiza, è nata per estensione e necessità la prima collezione di arredamento per esterni GANDIABLASCO, Na Xemena.

Chi ha detto che gli inizi sono facili? Alcuni non sapevano che la necessità aguzza l’ingegno. Na Xemena è maturata con il tempo, rafforzandosi interiormente: nel primo stadio veniva costruita con lamiere forate in acciaio laccatosaldate, ma non era sufficiente e perció venne rifatta sopra una struttura di profili in alluminio meccanizzato con lamine di legno iroko. La resistenza dell’alluminio superò l’inclemenza del tempo e il sistema di costruzione interno è stato progressivamente perfezionato: gli angoli interni di alluminio la rafforzarono e le lamiere di polietilene la completarono, migliorando la sua resistenza agli agenti esterni.

La geometria elementare di Na Xemena ha superato le frontiere grazie alla sua capacità di risposta a canoni atemporali ed universali. Quest’anno la casa e la collezione celebrano il loro 20º anniversario.